La bontà delle cose

3 marzo 2015

Per penetrare nella «bontà delle cose» occorre comprendere che la pace non è tranquillità. L’amore è pace e non tranquillità; se così non fosse, il Cristo non sarebbe venuto sulla terra per incarnarsi. Per essere nella pace è necessario essere senza sosta, interiormente “in azione”, cioè amare. Se desiderate trovare per tale o talaltra ragione la vostra piccola tranquillità personale, sappiate che perderete la fede e morirete spiritualmente. Perderete la pace perché sarete con voi stessi credendo di essere con Dio; e Dio non potrà colmarvi perché non sarete con Lui.

La nostra conoscenza di Dio va continuamente ampliata, quando già abbiamo non deve bastarci, né dobbiamo voler restare ad ogni costo là dove siamo. La conoscenza di Dio non si ferma mai, così come l’amore di Dio non ha mai fine. La conoscenza in generale, anche nella natura, non termina  mai, neppure l’amicizia, e neppure la memoria (salvo nella follia); persino la morte non è la fine della vita.

Pubblicato in cristianesimo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

La festa di Maria Bambina, un’antica tradizione di Genova

statua di maria bambina della chiesa san sito genova 

Ogni anno, il giorno 8 settembre, la piccola statua di Maria Bambina viene condotta in processione nei vicoli del quartiere di Prè. La cerimonia parte dalla chiesa di San Giovanni di Prè, da dove Maria Bambina viene ricondotta a San Sisto, seguita dai suoi fedeli.

Articolo del Secolo XIX (21 agosto 2016) sulla festa di Maria Bambina. Scarica il PDF
ORARI S.S. MESSE

Orario Festivo: 11:00 - prefestiva 18:00

Orario Feriale: 09:30 escluso il sabato

calice messa

La chiesa rimane chiusa il lunedì mattina, e la domenica nel pomeriggio.

VIDEO SU SAN SISTO

(filmato realizzato da Alberto Debidda)

siticattolici3